Direttiva europea sui mercati degli strumenti finanziari MiFID II

Direttiva sullo Spazio economico europeo (SEE)

Il 3 gennaio 2018, la MiFID II 2014/65/UE sostitusce la MiFID 2004/39/EG nei mercati degli strumenti finanziari. MiFID mira ad armonizzare i mercati finanziari nel mercato interno europeo.

L'obiettivo della direttiva MiFID II è sia l'ulteriore rafforzamento della protezione degli investitori sia la ristrutturazione dei mercati dei titoli e dei derivati. Ciò include la regolamentazione delle infrastrutture commerciali attraverso i mercati delle commodity o il commercio ad alta frequenza fino alla protezione degli investitori. Con la promulgazione di MiFID II, le autorità di regolamentazione espandono i propri poteri di intervento e di applicazione di sanzioni.

Estratto dall’articolo 58 di MiFID 2

1. Gli stati membri dovranno garantire che una società di investimento o un operatore di mercato attivi su trading venue per commodities e quote di emissione o loro derivati:

(a) renda pubblico un report settimanale con le posizioni aggregate […], specificando […] il numero di persone che detengono una posizione […]

(b) fornisca all’autorità competente un’analisi dettagliata delle posizioni detenute da tutte le persone, inclusi i membri o i soggetti partecipanti e i lori clienti, su quella trading venue, […].

 

L’implementazione di MiFID II è regolamentata dal Regolamento MiFIR.

Ottenere un LEI.

Tre passi per ottenere il tuo codice LEI - Legal Entity Identifier.

Registrati.