Il codice LEI - Legal Entity Identifier

Il LEI è un codice alfanumerico di 20 caratteri che identifica una singola entità legale, secondo lo standard ISO 17442. Il LEI è uno strumento per standardizzare il modo in cui viene identificata una controparte nelle transazioni finanziarie. Il suo scopo è di migliorare la misurazione e il monitoraggio del rischio e di supportare in modo più efficiente la conformità ai requisiti di reporting. Ad un'entità legale deve essere assegnato un solo LEI a livello internazionale.

GS1 non decide quali entità devono avere un LEI: è definito da regolamenti internazionali applicati ai mercati finanziari partecipanti. These requirements are driven by international regulations applied to financial market participants.

Chi ha bisogno di un codice LEI?

Il codice LEI serve a tutte le entità legali coinvolte in transazioni finanziarie, che acquistano o vendono strumenti finanziari (azioni, obbligazioni, warrant, titoli di stato e derivati), come:

  • Aziende registrate, incluse filiali registrate
  • Fondi.
  • Organizzazioni no profit.
  • Agenzie e organizzazioni governative.
  • Proprietari individuali (soggetti che appaiono nel registro locale).
  • Succursali (il quartier generale potrebbe già disporre di un LEI).

Un LEI non deve essere richiesto per individui o per divisioni operative. Queste entità devono utilizzare il LEI della loro organizzazione madre.

Per alcune aziende, il LEI non è una forma volontaria di identificazione, ma è richiesta da regolamenti locali, nazionali o internazionali. Per ulteriori informazioni sui regolamenti che richiedono il LEI, consulta https://www.gleif.org/en/Il LEI/regulatory-use-of-the-lei

 

 

Qual è lo scopo del LEI?

Un LEI è richiesto dai regolamenti europei e internazionali, come il CRD IV, EMIR, Solvency II e il Dodd-Franck Acy, in modo da diventare parte integrante del reporting in molte aree della sfera finanziaria. Inoltre, il LEI è già stato menzionato in altri regolamenti come, per esempio, nelle norme tecniche relative alla direttiva AIFMD (Alternative Investment Fund Managers Directive) o nel contesto del MiFID II (Markets in Financial Instruments Directive II)/ MiFIR (Markets in Financial Instruments Regulation).

Qual è la struttura del LEI?

La struttura del LEI è definita da ISO 17442:2012 Un LEI si compone di 20 caratteri:

 

I primi quattro identificano la LOU che ha emesso il LEI.

Il quinto e il sesto sono riservati e devono essere sempre valorizzati a 0.

I successivi 12 caratteri sono cifre e lettere e la loro combinazione è unica per ciascuna entità legale. The combination is unique to the legal entity.

Gli ultimi due caratteri sono cifre di controllo.

Chi ha bisogno di un codice LEI?

Tutte le società che partecipano al trading sui derivati e devono riportarlo in un registro delle transazioni Autorità federale di vigilanza finanziaria www.bafin.deossia:

  • Banche e istituzioni finanziarie.
  • Fondi di investimento.
  • Compagnie assicurative.
  • Provider di servizio titoli.

Inoltre il codice LEI è di interesse per le società orientate all’esportazione, nonché per altre società dell’economia reale che concludono contratti derivati.

Persone fisiche e unità di business giuridicamente non indipendenti, invece, non necessitano di un codice LEI.

Chi rilascia i codici LEI?

I LEI sono emessi da una LOU (Local Operating Unit) come GS1. GS1 è parte di una rete selezionata di LOU accreditate dal GLEIF (Global Legal Entity Identifier Foundation), per creare, assegnare e mantenere i LEI. Come LOU, GS1 è responsabile dell'assegnazione dei LEI da febbraio 2017 ed è accreditata ad assegnare i LEI in tutto il mondo.

Come puoi ottenere un LEI?

Puoi richiedere un LEI in modo semplice e rapido attraverso il nostro portale online LEI.direct. Devi solo creare un account e completare la richiesta. Noi svolgeremo un controllo di validazione dei dati inseriti, necessario per confermare che l'entità esiste, che è idonea a ricevere un LEI e che i dati inseriti sono corretti. Dopo la verifica dei dati, emettiamo il tuo LEI e te lo inviamo via email. Once your data is verified, your LEI is issued and sent to you via email.

Qual è il periodo di validità di un LEI?

Il periodo di validità di un LEI è un anno dalla data di emissione o dalla data dell'ultimo rinnovo. Se un LEI non viene rinnovato entro il periodo di un anno, lo stato di registrazione diventerà SCADUTO. Questo stato potrà compromettere la tua possibilità di partecipare alle segnalazioni normative e alle transazioni finanziarie.

Quali informazioni sono associate al LEI?

A ciascun LEI è associato un set di dati, resi disponibili nel database GLEIF:

  • Nome ufficiale dell'entità legale o del manager del fondo.
  • Nome dell'entità e numero REA.
  • Forma giuridica dell'azienda.
  • Ufficio registrato del quartier generale o del manager del fondo.
  • Codice ISO del paese.
  • Data di prima emissione del LEI.
  • Data di ultima modifica delle informazioni salvate.
  • Data di scadenza del prossimo rinnovo del LEI.

Quali informazioni relative alla società sono divulgate nel registro LEI?

  • Dati relativi al codice LEI.
  • Dati aziendali.
  • Ufficio della sede legale.
  • Indirizzo della sede legale.


Nelle nostre FAQ puoi trovare le risposte alle tue domande.

Ulteriori informazioni

Glossario