LEI per società, municipalità, associazioni

A partire dal 3 gennaio 2018, il LEI - legal entity identifier- sarà obbligatorio per i soggetti che operano sul mercato finanziario e si occupano di transazioni di titoli. Ciò si applica alle società, ma anche alle municipalità, alle associazioni e alle fondazioni. Le società devono fornire un LEI al rispettivo partner che gestisce i titoli, come la banca o l’asset manager, in quanto non saranno più autorizzate a negoziare titoli o derivati dal prossimo anno se non è possibile identificare con precisione il cliente tramite un LEI.

Cosa è necessario fare?

Idealmente, le società devono occuparsi ora della richiesta del proprio LEI, per essere certe che tutte le transazioni di titoli siano pienamente operative dopo il 3.01.2018. La richiesta può essere inoltrata direttamente tramite questo portale o una delega da parte della banca responsabile o dell’asset manager.

Con l’auto-registrazione, l’entità registrante deve fornire dati di riferimento accurati, come il nome ufficiale e la sede legale. GS1 Germany verificherà i dati di riferimento con l’autorità locale relativa - per esempio, un registro delle imprese nazionali.

Antecedenti

Il LEI è un codice alfanumerico di 20 cifre collegato a dati di riferimento essenziali per l’identificazione chiara e inequivocabile. Questi sono, per esempio, il nome e numero di registro, la forma legale della società, il domicilio legale della sede principale o del fund manager.

È stato implementato nel 2008 come risultato della crisi di mercato finanziaria. L’insolvenza della banca di investimento Lehmann Brothers ha scatenato una reazione a catena sui mercati finanziari. Le economie industriali ed emergenti leader sul mercato (G20) hanno stabilito di aumentare la trasparenza e la sicurezza nel trading fuori mercato sui derivati finanziari.

Ottenere un LEI.

3 semplici passaggi per ottenere il tuo LEI (Legal Entity Identifier).

Registrati per un LEI ora

Ulteriori informazioni

[translate]