LEI per i Trust

Alle fondazioni è richiesto un codice LEI (Legal Entity Identifier)

 

Al momento, molte banche si attendono che le fondazioni indichino il lorocodice LEI (Legal Entity Identifier).

Questi obblighi di legge derivano dalla Direttiva relativa ai mercati degli strumenti finanziari (MIFID II) rivista e dal Regolamento europeo sui mercati degli strumenti finanziari (MiFiR) collegato. A partire dal 3 gennaio 2018, gli investitori istituzionali - tra cui le fondazioni no profit - devono indicare un LEI valido se investono in bond governativi, corporate bond o ETF, per esempio. Gli istituti finanziari coinvolti in una transazione devono comunicare ai regolatori i codici LEI dei soggetti che partecipano alla transazione. La revisione della direttiva ha esteso l’obbligo di identificare le entità legali oltre il trading sui derivati.

Dopo la data chiave, le banche possono effettuare queste transazioni solo se i partecipanti possono essere identificati in base ai LEI attivi.

Ottenere un LEI.

Tre passi per ottenere il tuo codice LEI - Legal Entity Identifier.

Registrati.

Ulteriori informazioni

Servizi LEI in PDF

GS1 emette il codice LEI- Legal Entity Identifier. Ulteriori informazioni qui.